Monday 25th September 2017,
AGI Spettacolo

DIAMO VOCE AI GENERICI SENZA VOCE

angelo 05/02/2009 Nessun commento

DIAMO VOCE AI GENERICI SENZA VOCE 

Crediamo sia giunto il momento che i lavoratori Generici del cine-audiovisivo escano dall’anonimato per reagire al disagio della precarietà, alle paghe antisindacale, per costruire tutele, garanzie e diritti collettivi.
Dai forza al sindacato per affrontare la vertenza per il rinnovo contrattuale, finalmente non più soli, ma insieme alle troupes.
Da dove cominciamo ?
Partiamo da alcune elementari domande.

Lo sapevi che: 

Ti devono applicare il Contratto Collettivo nazionale di lavoro, in uso nel settore cine-audiovisivo.
I rapporti di lavoro devono essere di tipo subordinato come da C.C.N.L.
Non firmare prima la liberatoria .
I pagamenti vanno effettuati a fine rapporto lavoro ( art. 22 C.C.N.L. generici), in contanti. (se non viene rispettato il pagamento, non firmare la liberatoria).
Devi controllare periodicamente e preventivamente, l’effettivo versamento dei contributi previdenziali o per la disoccupazione, per l’ assicurazione antinfortunistica, la matricolo del collocamento (deve essere data all’inizio del rapporto di lavoro).
Cominciamo così a parlare di noi, ma non solo tra di noi.
Bisogna organizzarsi per cominciare a realizzare, insieme, diritti individuali e collettivi più avanzati e più certi, per ottenere trattamenti adeguati ed omogenei ad uguali prestazioni, L’ AGI spettacolo oltre ad essere una rappresentanza democratica degli interessi dei lavoratori, ti mette a disposizione i propri servizi.
Puoi metterti in contatto per qualsiasi sopruso e/o informazioni anche in forma anonima rispetto al tuo datore di lavoro e/o capogruppo.

Ci puoi contattare al seguente numero telefonico:
SOS spettacolo 
333. 11 20 465
e-mail : info@agispettacolo.it