Wednesday 26th July 2017,
AGI Spettacolo

grande risultato della manifestazione del 20 gennaio 2012

angelo 01/24/2012 Nessun commento

GRANDE RISULTATO DELLA MANIFESTAZIONE DI OGGI 20 GENNAIO 2012 SOTTO L’INPS NAZIONALE

Nelle riunioni tenutesi a seguito delle richieste avanzate dalle Segreterie Nazionali di categoria CGIL-CISL –UIL per la definizione delle figure professionali escluse dal diritto alla disoccupazione involontaria, riunioni effettuate a luglio presso l’ENPALS e il 30 settembre presso l’INPS, avevamo sollecitato la Dirigenza INPS a prendere iniziativa riguardo il mancato accoglimento in alcune sedi territoriali delle richieste di Disoccupazione Involontaria con Requisiti Ridotti per i lavoratori del settore Troupe.

A fronte del permanere della situazione (continue respinte da parte dell’INPS di domande e ricorsi dei lavoratori, delibera dell’INPS non emessa, società di produzione che non versano i contributi relativi), abbiamo chiamato i lavoratori a manifestare oggi contro tali comportamenti.

Durante la manifestazione una delegazione composta dai rappresentanti dell’Ufficio Sindacale Troupe e dei lavoratori è stata ricevuta dai dirigenti dell’ufficio INPS preposto.

Abbiamo ottenuto:
la conferma che la delibera che l’INPS si era impegnata a redigere a chiarimento (dopo le nostre esposizioni nell’incontro del 30/9) per la definizione delle qualifiche escluse dal diritto sarà emanata a breve (tempo massimo previsto 15 gg.). Ci è stato anticipato che, nella stesura finale, quasi certamente rimarranno esclusi solo direttori della fotografia e scenografi, mentre sembra definitivamente conclusa l’odissea degli aiuto registi che saranno cancellati dalla lista degli esclusi.
Un impegno dell’INPS a censire le domande dei lavoratori che ancora non hanno ricevuto nessun esito al ricorso amministrativo presentato da mesi o che non hanno risposta alla domanda inoltrata, rivedendo le posizioni individuali in base alla nuova normativa. Tale impegno riguarda anche il censimento delle situazioni dell’anno scorso (relative alla richiesta sul 2010) perché è il 2011 l’anno che ha registrato più problemi.
Un impegno a informare meglio (si è parlato di una videoconferenza interna) i direttori degli uffici territoriali INPS sulla materia, con particolare attenzione a quegli uffici da noi segnalati dove più spesso le risposte sono sbagliate. In questo senso, per facilitare le operazioni di ispezione, come sindacato, ci siamo dichiarati disponibili a collaborare per segnalare uffici e società di produzione che mantengano comportamenti sbagliati (e a volte fraudolenti).

Per quanto ottenuto, per la disponibilità dimostrata dai dirigenti dell’Istituto, e per la dichiarata prossima conclusione di questa situazione ingiusta, la delegazione si è presentata ai lavoratori presenti al sit-in particolarmente soddisfatta raccogliendo anche la loro soddisfazione.

Nota a margine: ringraziamo tutti i lavoratori che hanno partecipato, anche se insieme abbiamo dovuto di nuovo constatare una presenza insoddisfacente. Nonostante questo, siamo riusciti a riportare comunque un grande risultato.

Roma, 20 gennaio 2012