Wednesday 22nd November 2017,
AGI Spettacolo

LETTERA APERTA A TUTTE LE PRODUZIONI CINE-AUDIOVISIVE

angelo 05/02/2009 Nessun commento

LETTERA APERTA A TUTTE LE PRODUZIONI CINE-AUDIOVISIVE

Con la presente La informiamo ufficialmente che, a seguito di lamentele dei nostri iscritti, sulla trasparenza della ricerca di personale per la lavorazione nelle produzioni di film e/o fiction, dopo nostre iniziative, attivate per combattere la piaga del caporalato e/o agenzie, nonché sui rapporti tra questi e la casa di produzione cine-audiovisive, onde appurare l’esistenza di intermediazione di mano d’opera, mediante società che non presentano requisiti previsti dalla legge, da parte nostra abbiamo denunciato questo malcostume, perché i lavoratori precari generici sono stufi di subire prepotenze e forme ricattatorie tese a discriminare soprattutto gli attivisti sindacali.
Siamo convinti che Lei, personalmente, sia all’oscuro dei maneggi illegali per l’assunzione dei lavoratori generici da parte dei reclutatori e/o agenzie, tuttavia siccome i lavoratori generici ufficialmente sono alle dipendenze delle case di produzione cine-audiovisive, queste ultime potrebbero restare coinvolte, insieme ai suoi titolari, in vicende squallide di sfruttamento e illegalità.
Dichiariamo che i lavoratori generici dello spettacolo vogliono avere rapporti di lavoro, nei fatti, diretti e trasparenti con le produzioni e non sottostare più ai ricatti dei reclutatori e/o agenzie che Vi “forniscono” la mano d’opera.
Inoltre chiediamo il rispetto del Contratto Collettivo Nazionale  Lavoro dei Generici in particolare in riguardo al pagamento della retribuzione, a fine rapporto di lavoro e non a data da destinarsi, con aggravio di spese per il lavoratore.
La Invitiamo pertanto, per quanto riguarda la sua produzione ad aiutarci per mettere fine ad una situazione di malcostume non più sopportabile dai lavoratori generici.
Al fine di contrastare la diffusa inosservanza delle norme di Legge e contrattuale La scrivente associazione si riserva di attuare ogni forma di lotta legalmente legittima, da decidere anche in autonomia delle OO.SS. del settore, non escludendo anche iniziative tese a bloccare le lavorazioni sui set.

Per informazioni: Angelo Ciaiola  -  Cell. 333.11 20 465
www.agispettacolo.it

info@agispettacolo.it                                                                                                                                                                                                            �