Tuesday 18th December 2018,
AGI Spettacolo

VERGOGNA

angelo 11/09/2015 Commenti disabilitati
VERGOGNA

 

VERGOGNA

Viviamo in un sistema dove prevalgono i privilegi, gli interessi, rispetto ai meriti e ai valori. Il governo è sordo verso gli appelli a non tagliare i sussidi di disoccupazione per i lavoratori stagionali e discontinui, evidentemente non li considera una lobby degna di considerazione.

 

La maggior parte dei lavoratori ancora non lo sa, chi potrebbe porre rimedio invece ancora fa ancora finta di non saperlo, ma questa stagione sarà caratterizzata dalla preoccupante problematica che investirà nei prossimi mesi le numerose famiglie di lavoratori dello spettacolo a causa del dimezzamento dell’indennità di disoccupazione con l’entrata del nuovo sussidio, varato da Governo Renzi nella Riforma del Lavoro (Job’s Act) denominato NASPI. Né la politica locale né Organizzazione Sindacali e Associazione dei lavoratori  hanno preso iniziative adeguate sulla NASPI che taglia le prestazioni, mentre il governo dichiara ai quattro venti di averle estese, e sulla proposta di modifica del 2° comma dell’Art 5 del Decreto Legislativo del 20.02.2015.  Eppure tale problematica interessa circa 500 mila lavoratori e rispettive famiglie che presto, se non si correrà ai ripari, saranno costretti ad affrontare un duro inverno dettato dai tagli previsti dal Governo. Come è noto i lavoratori precari dello spettacolo  e lavoratori stagionali di tutt’ Italia si sono dati appuntamento il prossimo 12 novembre 2015 a Roma, in Piazza Montecitorio per protestare, in modo concreto, contro tale assurdo provvedimento.

Facciamo appello anche alle associazione degli imprenditori che non ignorano tale situazione per sostenere le richieste dei lavoratori. La mobilitazione è appena partita e non c’è tanto tempo per decidere da che parte stare. Noi non ci fermeremo!

 

PER CONTATTO: ANGELO CIAIOLA  328 4 320 320